Fi: pronta mozione, governo decida chiaramente su infrastrutture

Rea

Roma, 8 set. (askanews) - "Revoca delle concessioni sì, revoca no. Gronda sì, Gronda no. I giallorossi non hanno ancora preso la fiducia delle camere che già si scornano, sembra di rivedere il tira e molla sulla Tav. Per questo motivo e per mettere i finti alleati subito alla prova, il gruppo di Forza Italia in commissione Trasporti alla Camera annuncia la presentazione di una mozione per impegnare il governo a prendere una decisione chiara e univoca, condivisa da tutta la maggioranza, sulla eventuale revoca della concessione ad Autostrade per l'Italia e soprattutto sulla realizzazione di un'opera fondamentale per Genova, per il territorio ligure e l'intero nordovest come la Gronda". Così in una nota i deputati di Forza Italia in commissione Trasporti alla Camera Simone Baldelli, Deborah Bergamini, Nino Germana', Giorgio Mulè, Antonio Pentangelo, Roberto Rosso, Diego Sozzani, Federica Zanella.

"Il Conte bis ha richiamato alla centralità del parlamento. Centralità che non si è vista nel primo 'anno bellissimo' della compagine giallo-verde. Forza Italia, come già detto, intende fare una opposizione concreta, credibile e costruttiva. È l'ora della responsabilità e sopratutto dell'unità di intenti nella nuova compagine di governo. Senza questi elementi il Frankenstein giallorosso non ha, vieppiù, alcun motivo di esistere", concludono.