Fi: riduzione Iva non impedisca tagli a imprese e lavoratori

Rea

Roma, 21 giu. (askanews) - "Attenzione, dietro l'annuncio del premier Conte potrebbe celarsi un pericoloso inganno: la riduzione dell'Iva non sia il pretesto per non ridurre poi le tasse alle imprese e ai lavoratori. La priorit per un Paese che vuole crescere la creazione di nuova ricchezza, attraverso un abbattimento drastico del carico fiscale per imprese e lavoratori. Se non si persegue questo scopo, tutto il resto solo un palliativo". Lo dichiara, in una nota, Sestino Giacomoni, vicepresidente della Commissione Finanze alla Camera e membro del coordinamento di presidenza di Forza Italia.

"Il proposito del governo di ridurre di qualche punto l'Iva per 'stimolare' i consumi non creer nuova ricchezza, n posti di lavoro, anche perch non esiste alcuna garanzia che i prezzi scenderanno. Non vorremmo, insomma, che questa ennesima promessa sia lo specchietto delle allodole per giustificare la non riduzione delle tasse a imprese e lavoratori", conclude Giacomoni.