Fi, Toti: Altra Italia non è casa mia, servono primarie aperte

Fos

Genova, 1 ago. (askanews) - "Questa non è casa mia. Non credo che una federazione di centro equidistante dai poli di centrodestra e centrosinistra possa essere la soluzione, peraltro con la stessa classe dirigente che gli elettori hanno bocciato". Lo ha detto il governatore della Liguria e coordinatore di Forza Italia, Giovanni Toti, parlando in diretta Facebook di Altra Italia, la nuova proposta federativa lanciata da Berlusconi.

"Leggo anche dalle interviste di Berlusconi -ha sottolineato Toti- che di primarie aperte non si parla. Forza Italia ha chiuso ad ogni ipotesi di apertura dei suoi confini, voteranno solo gli iscritti. Questa non è la strada. Di salvare qualche poltrona -ha spiegato il coordinatore di Forza Italia- mi interessa poco, anzi penso che qualche poltrona debba sparire. L'unica meritocrazia che conosco è quella del voto. Mettiamo a confronto le nostre idee e facciamole scegliere", ha concluso Toti.