Fiano: reati in calo a Milano grazie anche a buona amministrazione

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 set. (askanews) - "I dati sulla criminalità a Milano che pubblica oggi Repubblica, sono un pugno nello stomaco per anni di propaganda della destra meneghina e nazionale. Da 10 anni a Milano e provincia la criminalità è in calo, e lo era anche prima degli effetti ovvi dovuti al lockdown. Parlano i numeri, in calo la delittuosità generale, gli omicidi, le rapine, i furti. In calo sostanziale gli slogan della paura che i vari Salvini e Meloni da anni veicolano in ogni loro intervento". Lo dichiara il deputato democratico Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo.

"In più fa impressione il dato comunicato ieri al Senato dalla Ministra Lamorgese sulla penetrazione della mafia in Lombardia, e sulle nuove modalità del loro insediamento, vero problema centrale della criminalità nazionale e non certo quello sventolato ogni giorno dalle destre sui delitti compiuti da immigrati. Questi dati riguardano i dieci anni di giunte di centrosinistra a Milano e gli assessori del Pd che di sicurezza si sono occupati. Sempre grati alle forze dell'ordine e alla magistratura, ma evidentemente ce ne siamo occupati bene insieme".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli