Fiat, Camusso: Governo deve prendere in mano la situazione

Roma, 15 set. (LaPresse) - "Quanti stabilimenti deve ancora chiudere la Fiat per capire che la Fiat vuole abbandonare l'Italia? E' ora che il governo prenda in mano la situazione. Il governo non deve chiedere a Fiat cosa ha intenzione di fare ma dica alla Fiat cosa il Paese intende fare perché l'industria dell'auto non se ne vada. Basta con le telefonate in cui si dice 'mi hanno rassicurato'". Così segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, alla Festa della Cgil di Roma e Lazio, dopo le dichiarazioni dei ministri sulla questione Fiat."Siamo stati tutti presi in giro da un'azienda che ora come allora non vuole fare investimenti", ha aggiunto. Per Camusso Fiat è "una occasione per non difendere un'intesa sbagliata ma per una scelta unitaria".

Ricerca

Le notizie del giorno