Fiat, Marchionne: Monti mi ha detto 'Grazie, decisione stoica'

Torino, 1 nov. (LaPresse) - "Avete scritto che ieri (due giorni fa per chi legge, ndr) ci siamo sentiti. E' vero. Mi ha detto solo: 'Decisione stoica, la ringrazio'". Così Sergio Marchionne, in una intervista al Corriere della sera, conferma la telefonata con il premier Mario Monti, che lo avrebbe ringraziato per la scelta di non chiudere stabilimenti in Italia. "Quella di Monti - aggiunge Marchionne - è un'Italia diversa da quella che ho conosciuto in questi anni. E' quella per cui si può scommettere".

Marchionne torna poi sulla scelta di mettere in mobilità 19 operai per far posto agli iscritti Fiom reintegrati dal giudice del lavoro a Pomigliano: "E' totalmente coerente - spiega -. La cassa integrazione - aggiunge - è arrivata anche lì. Non c'è lavoro sufficiente, dove metto anche solo un assunto in più? Risponda la Fiom. Ma non accetto lezioni di democrazia".

Ricerca

Le notizie del giorno