Fiat, Marchionne: Produzione Jeep non si sposta da Usa a Cina

Detroit (Michigan, Usa), 30 ott. (LaPresse) - "I piani di produzione per il marchio Jeep sono diventati il centro del dibattito. Mi sento in dovere di ribadire in modo inequivocabile la nostra posizione: la produzione Jeep non verrà spostato dagli Stati Uniti alla Cina". Così Sergio Marchionne, amministratore delegato di Chrysler, via e-mail, ha rassicurato i dipendenti dell'azienda americana in merito alla produzione del marchio Jeep. "I piani di produzione per il marchio Jeep sono diventati il centro del dibattito - aggiunge Marchionne - mi sento in dovere di ribadire in modo inequivocabile la nostra posizione: la produzione Jeep non verrà spostata dagli Stati Uniti alla Cina. La produzione nordamericana è fondamentale per il raggiungimento del nostro obiettivo di vendere 800.000 veicoli Jeep entro il 2014".

Ricerca

Le notizie del giorno