Fico: legge bilancio attui impegni su ricerca e istruzione

Gal

Roma, 23 ott. (askanews) - "E' quanto mai necessario che la sessione di bilancio - che si aprirà tra qualche giorno - sia l'occasione per dare concreta attuazione agli impegni presi dal governo, investendo in modo poderoso su quello che è un asset strategico: istruzione, formazione e ricerca". Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, intervendo al convegno s Montecitorio sul "PATTO PER LA RICERCA".

"Abbiamo il dovere di lavorare tutti insieme concorrendo, insieme al Patto, alla transizione verso un nuovo modello di economia e società, basato sulla conoscenza e sulla sostenibilità", ha sottolineato Fico.

"L'iniziativa di oggi punta l'obiettivo su quello che considero un passaggio cruciale per il futuro del nostro Paese: un Patto per rafforzare la collaborazione tra università, istituzioni, enti pubblici di ricerca, istituzioni dell'alta formazione creativa, imprese e mondo del lavoro con l'obiettivo di rilanciare l'economia italiana in chiave sostenibile", ha osservato il presidente della Camera che giudica "molto preoccupanti anche i divari territoriali all'interno del nostro Paese: oltre i due terzi della spesa totale per ricerca e sviluppo è concentrato in appena cinque regioni (Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna, Piemonte e Veneto). C'è dunque un ritardo ancor più marcato nel Mezzogiorno che va recuperato se vogliamo rilanciare questa parte del Paese".

"Il Patto può dunque essere la via per inserire stabilmente la ricerca tra le priorità della agenda politica del nostro Paese, superando un ritardo molto grave che è dimostrato da numerosi indicatori", ha concluso.