Fico: più coraggio su riforma Rai, più soldi per scuola e ricerca -2-

Dmo

Roma, 24 ott. (askanews) - E poi sull'istruzione: "Sono convinto che scuola, formazione e ricerca debbano essere prioritarie se vogliamo guardare alla politica nell'ottica dei prossimi venti anni. Serve un piano serio, con fondi adeguati, che aumenti sensibilmente la quota di pil dedicata all'istruzione". "Si deve fare perché è lì che scriviamo il futuro. Ho 45 anni e a Napoli la camorra c'è ancora, come quando ne avevo 10. I soldi vanno messi lì: sul disagio giovanile, nelle situazioni di difficoltà, serve un investimento serio sul futuro di quei ragazzi. E il canale per farlo è la scuola".

E sugli scontri tra Conte Di Maio aggiunge: "Qui dobbiamo volare alto. Non c'è una questione di leadership, ma serve un colpo d'ala: guardare avanti, progettare il futuro, fare un percorso interno di discussione che è quello che sta tentando il Movimento per darsi una struttura il più possibile condivisa. Ma allo stesso tempo guardare fuori da noi: c'è un mondo pieno di opportunità. Possiamo ripensare il modello energetico, quello economico, il ciclo dei rifiuti".