Fico ricorda Hiroshima: battersi contro proliferazione nucleare

Tor

Roma, 6 ago. (askanews) - "Il tema della proliferazione nucleare richiede tuttora un impegno costante della comunità internazionale. Il processo verso un mondo libero da armi di distruzione di massa deve poter contare su tutti gli strumenti di diplomazia parlamentare. È importante ribadirlo proprio oggi, nel giorno in cui ricordiamo una delle pagine più tragiche della storia dell'umanità: il lancio del primo ordigno nucleare il 6 agosto del 1945 sulla città di Hiroshima, a cui seguì il 9 agosto quello su Nagasaki". Lo ha dichiarato il presidente della Camera Roberto Fico.

"Quelle immagini devastanti - ha sottolineato- devono continuare a rimanere impresse nella memoria dell'umanità e a scuotere le coscienze perché si lavori per realizzare un futuro definitivamente libero dalla minaccia nucleare".