Fico ricorda Iotti: ha reso il nostro Paese più forte e coraggioso

Pol/Luc

Roma, 4 dic. (askanews) - "Quando mi chiedono chi nella storia della nostra Repubblica ha saputo incarnare il senso profondo delle istituzioni, rendendole autorevoli e vicine alle persone, penso a Nilde Iotti. Staffetta partigiana, componente dell'Assemblea costituente, prima presidente donna della Camera dei deputati. Tutti noi le dobbiamo molto. Per come ha svolto il suo lavoro al servizio dello Stato e dei cittadini, per l'impegno a promuovere i valori democratici, per come si è spesa per valorizzare il ruolo delle donne nella società. Per come ha lottato per i diritti di tutti". Lo scrive il presidente della Camera, Roberto Fico, su facebook.

"E sono soprattutto i più giovani - prosegue - che devono imparare a conoscere da vicino la sua vita e il suo operato. Sono stato per questo molto felice e onorato di poter ricordarla questa mattina a Reggio Emilia - sua città natale - a un evento a lei dedicato dove erano presenti tanti studenti. Perché ricordare il passato, ricordare figure che hanno dato lustro al nostro Paese, significa maturare la consapevolezza che i diritti che abbiamo, le libertà di cui godiamo sono il frutto di un lungo percorso e dei sacrifici di tante donne e tanti uomini che hanno combattuto per raggiungerli".

"Le Istituzioni - conclude Fico - appartengono a tutti noi, appartengono alla comunità. Ed è grazie al contributo di persone come Nilde Iotti che sono diventate sempre più solide. Nei momenti più difficili - e il nostro Paese ne ha vissuti - sono le istituzioni a essere il nostro punto di riferimento, il faro da seguire quando il mare è in tempesta. Quindi grazie a Nilde Iotti, che ha reso il nostro Paese più forte e coraggioso".