La fidanzata di Matteo Demenego: “Ti amerò per sempre”

fidanzata matteo demenego

Pierluigi Rotta e Matteo Demenego sono i due poliziotti rimasti uccisi durante la sparatoria avvenuta davanti alla Questura di Trieste, in via Tor Bandena 6, nel pomeriggio di giovedì 4 Ottobre 2019. Ad ucciderli, un uomo ritenuto responsabile di una rapina avvenuta nella mattinata. L’omicida avrebbe sfilato la pistola ad un agente, mentre si trovava all’interno dell’edificio, per poi iniziare a sparare.

LEGGI ANCHE: Lite social tra Salvini e Chef Rubio: interviene la Polizia

La fidanzata di Matteo Demenego, 31 anni appena compiuti, intervistata da Repubblica, racconta il suo stato d’animo e il suo futuro spezzato. Valentina ha 25 anni e l’amore con Matteo durava da quasi un anno: “Avremmo festeggiato un anno tra due giorni. Convivevamo insieme dal 2 gennaio. Io a breve avrei ottenuto il contratto di lavoro a tempo indeterminato… avremmo comprato casa, ci saremmo sposati e avremmo avuto un figlio”.

Valentina lavora in una palestra di Trieste, nella quale fa la segretaria e insegna ai corsi di fitness. In questo tragico momento, Valentina confessa che spesso con Matteo parlava dei rischi del mestiere del compagno: “Ora, in questo momento, mi viene da dire che quel lavoro può anche essere una mer**. Scusatemi”.

VIDEO - Poliziotti uccisi, il saluto dei colleghi

Fidanzata Matteo Demenego: “Ti amerò per sempre”

La ragazza ha poi affidato a Facebook un messaggio personale in cui ha dato l’addio al proprio fidanzato. Le parole sono toccanti: “Ti voglio ricordare così amore mio, Felice e sorridente. Mi hai cambiato la vita e hai continuato a farlo giorno dopo giorno…Ti hanno portato via da me, ma tu vivi in me, tu sei parte di me! Ti amo e ti amerò per sempre. Mi prenderò io cura dei nostri gatti, della nostra casa, ma tu promettimi che ti prenderai cura di me, dei nostri gatti, della tua famiglia e di tutte le persone che ti amano!”.

Valentina continua a scrivere parole struggenti in cui ricorda i tanti progetti che avevano insieme ma che purtroppo il destino ha voluto portar via. E conclude: “Lo so, non leggerai mai queste parole, ma so che ci sei e so anche che in questo momento starai ridendo di me che piango per ogni cosa.
Ma tu non sei una cosa, tu sei tutta la mia vita! Sempre!”.