Fiere: al via Micam con Giorgetti, 'presto qualcosa per settore calzaturiero'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 19 set. (Adnkronos) – Apre con il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti la 92esima edizione del Micam, il salone del settore calzaturiero promosso da Assocalzaturifici e in programma a Rho Fiera Milano fino al 21 settembre. La manifestazione torna in presenza con 652 espositori e importanti ritorni in tutti i settori merceologi, tra cui Liu Jo, Primigi, Igi & co e Valleverde. Tra le new entry ci sono Furla e Luciano Padovan.

Per Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici e Micam Milano, gli ultimi dati economici del settore "ci confortano, evidenziando come anche nel secondo trimestre dell’anno emerga un forte recupero nei principali indicatori dopo l’impennata già registrata a marzo". Le elaborazioni del Centro Studi di Confindustria Moda per Assocalzaturifici mostrano incrementi a doppia cifra sull’anno precedente: aumentano sia la produzione industriale (+13%) che il fatturato (+22%), oltre alla spesa delle famiglie italiane (+17,4%). E fa ben sperare l’export (+31,5%).

"Allo stato attuale – ammette – resta ancora elevato il gap coi livelli pre-Covid. Se le vendite estero limitano il divario col 2019 attorno al -5% in valore (ma con un -11% in quantità nei primi 5 mesi), domanda interna, produzione industriale e fatturato restano ancora decisamente al di sotto dei livelli, già peraltro poco soddisfacenti, di due anni addietro, con divari superiori al 15%". Anche per questo il ministro Giorgetti ci ha tenuto a rassicurare gli espositori. "Purtroppo – ha detto – questo è uno dei settori che ha pagato di più, lo Stato deve essere al suo fianco. I piccoli imprenditori devono avere assistenza, ci stiamo lavorando e non è un caso che non siano soggetti allo sblocco dei licenziamenti. Sono oggetto della nostra attenzione e ci sarà anche qualche provvedimento ulteriore per il settore".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli