Fiere: domani al via Mecspe, per la prima volta la manifattura in scena a Bologna

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 22 nov. (Adnkronos) – Oltre 2.024 aziende in esposizione (sul podio in Europa per numero di espositori nel 2021), 92.000 metri quadri di superficie espositiva, 13 saloni, 10 padiglioni, 46 iniziative speciali e convegni per dare impulso alla ripresa del settore. Sono questi alcuni numeri di Mecspe, da domani 23 novembre e fino al 25 novembre, che per la prima volta si terrà nel polo di BolognaFiere. Al centro della 19esima edizione della fiera dedicata alla manifattura ci sarà l’innovazione industriale, declinata su tutti i filoni tematici di maggiore interesse per il futuro: digitalizzazione, sostenibilità e formazione.

"Questa nuova edizione è molto importante per le imprese, che hanno bisogno di ritrovarsi in presenza dopo un anno e mezzo di lontananza" dichiara Maruska Sabato, project manager di Mecspe. In questo momento storico "è fondamentale fare cultura e fornire alle imprese gli strumenti per progredire nella trasformazione tecnologica 4.0. I fondi del Pnrr ad esempio saranno fondamentali a questo fine, ma vediamo ancora poca conoscenza di tutte le opportunità offerte. Allo stesso tempo è sempre più indispensabile attirare le nuove generazioni, mostrando tutte le opportunità che la fabbrica 4.0 può offrire. A questo obiettivo abbiamo deciso di dedicare il 'cuore mostra' della prima edizione bolognese".

Padiglioni e saloni raccontano il mondo dell’industria manifatturiera a 360 gradi, al cui interno ampio spazio sarà dedicato alle tecnologie per produrre e alle filiere industriali, protagoniste non solo dell’innovativa parte espositiva ma anche delle unità dimostrative e delle isole di lavorazione. Protagonisti dell'evento anche la sostenibilità, la ricerca e la formazione. A Mecspe 2021 saranno presenti anche numerose associazioni di categoria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli