Fiere, Ieg: Gian Luca Brasini entra nel Cda

featured 1643015
featured 1643015

Roma, 29 ago. (Adnkronos/Labitalia) – Il Consiglio di amministrazione di Italian Exhibition Group Spa (Ieg), riunitosi oggi, ha cooptato Gian Luca Brasini quale componente del Consiglio in sostituzione di Marino Gabellini, dimessosi lo scorso 18 luglio. "Il nuovo consigliere ha accettato la nomina e resterà in carica sino alla prossima Assemblea degli azionisti. In sede di cooptazione, il Consiglio di amministrazione ha verificato in capo a Gian Luca Brasini il possesso dei requisiti di legge e quelli di indipendenza definiti dall’art. 148 comma 3, del D.lgs. 58/1998 e dal Codice di Corporate Governance. All’atto della cooptazione Gian Luca Brasini non detiene azioni della società e non ricopre incarichi nei comitati. Il curriculum del nuovo componente dell’organo amministrativo è disponibile sul sito internet della società all’indirizzo www.iegexpo.it", spiega una nota di Ieg.

Inoltre, il Consiglio di amministrazione, con il parere favorevole del Collegio sindacale, ha nominato Lucia Cicognani, Financial Reporting Manager di Ieg, dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari ai sensi dell’articolo 154-bis del Tuf in sostituzione di Carlo Costa che terminerà la propria esperienza in Ieg il 31 agosto prossimo, come comunicato al mercato in data 30 giugno 2022. La nomina di Lucia Cicognani sarà efficace dal 1° settembre 2022. Cicognani, laureata in Economia Aziendale nel 2007, fa parte del Gruppo Ieg dal 2015, con una precedente esperienza in primaria società di revisione. All’atto della nomina Lucia Cicognani non detiene azioni della società.

Sempre a partire dal 1° settembre Martina Malorni affiancherà all’attuale ruolo di Treasury and Credit Manager il ruolo di Investor Relator in sostituzione di Roberto Bondioli che è stato confermato amministratore delegato della controllata Prostand Srl che opera nel campo delle soluzioni allestitive.

Classe ‘68, laurea in Economia e Commercio all’ateneo bolognese, master in Management delle Organizzazioni Sportive, residente a Rimini, due figli, Brasini siede dunque da oggi nel Consiglio di amministrazione della quotata Italian Exhibition Group Spa, che tra i pillar del piano strategico presentato appena un mese fa vede anche lo sport. Da sportivo Brasini ha anche vestito per 45 volte la maglia azzurra della Nazionale di Pallamano, sport che, da giocatore, lo ha visto vincere numerosi titoli tra cui uno Scudetto e una Coppa Italia. Attualmente direttore centrale della Maggioli Spa, global service leader italiano per la fornitura di servizi applicativi e soluzioni editoriali alle Pa locali con un team di 2.600 persone, 70 filiali sul territorio del paese, 10 in Spagna, una in Belgio, Grecia e Colombia, Brasini ha ricoperto tra il 2011 e il 2021 la carica di assessore del Comune di Rimini con deleghe alle Risorse Umane, Risorse Finanziarie, Patrimonio e Demanio Comunale, Società Partecipate, Fundraising e Politiche dello Sport.

Tra i più recenti incarichi di Brasini figurano inoltre quello di consigliere in Atersir, Agenzia di regolazione dei servizi pubblici locali ambientali della regione Emilia-Romagna, e quello di presidente Atem (per il quale il Comune di Rimini è stazione appaltante, per conto di 43 comuni, per l'affidamento in concessione del servizio pubblico di distribuzione del gas naturale). Le precedenti esperienze professionali vedono Brasini dirigere e ampliare un’articolata Dmc multiterritoriale (Bologna, Ravenna e Firenze), la If, che consorzia 40 tra soci pubblici e privati, e per la quale Brasini sviluppa, tra i numerosi progetti, la creazione dell’Hub Turistico presso l’Autodromo 'Enzo e Dino Ferrari' di Imola. E lo vedono co-fondatore de 'La terra dei Motori', l’unico club di prodotto che si occupa esclusivamente della promo-commercializzazione turistica dei principali luoghi ed eventi legati alla tradizione motoristica in Emilia-Romagna. Brasini ha inoltre un passato associativo in Ascom e molteplici esperienze in ambito marketing nel settore turistico-alberghiero ma nel suo passato c’è soprattutto sport con un esordio professionale all’interno dell’AC Club Fiorentina.

Un passato in continuità con il presente. A tutt’oggi, Gian Luca Brasini è marketing supervisor (advertising, sponsoring e diritti televisivi) della Ehf Marketing GmbH, la società appositamente creata per la gestione dei diritti di marketing della Champion’s League di pallamano che fa capo alla Ehf (European Handball Federation) con sede a Vienna.