Figlia muore un’ora dopo la scomparsa del padre: malore improvviso

barbara-bonzanini

Tragedia a Verbania, dove una donna di 53 anni è morta un’ora dopo la scomparsa dell’amato padre a cui era legata da uno stretto rapporto. Barbara Bonzanini ha avuto un malore non appena appresa la notizia della morte del genitore, Mario Bonzanini, deceduto presso la casa di riposo Lagostina di Omegna. La donna lascia due figli Andrea e Cristian e il marito Gian Paolo Buttignol, con qui era sposata da 29 anni.

Padre e figlia morti in un’ora

L’86enne Mario Bonzanini è deceduto la mattina del 14 luglio presso la casa di riposo di Omegna. Struttura in cui risiedeva da quanto si erano aggravate le sue condizioni di salute. Per gran parte della sua vita l’uomo aveva vissuto nel comune di Arizzano ed era sposato con Margherita, dalla quale aveva avuto un’unica figlia, Barbara, a cui era immensamente legato.

Pochi minuti dopo aver appreso della scomparsa del genitore, la figlia Barbara ha accusato un malore ed è stata subito trasportata presso l’ospedale di Novara. Giunta in condizioni gravissime, i medici hanno tentato in ogni modo di salvarla ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. La donna non ha retto il dolore per la morte del padre.

I funerali congiunti

Nella mattinata di mercoledì 17 luglio, i funerali di padre e figlia sono stati celebrati assieme nella chiesa di San Bernardo ad Arizzano, per poi essere sepolti una affianco all’altro nel locale cimitero. Barbara Bonzanini era sposata da 29 anni con Gian Paolo Buttignol, da cui aveva avuto i figli Andrea e Cristian. Assieme al marito gestiva una ditta di autotrasporti a Verbania.