Figlio spacciatore, la madre lo fa arrestare per salvarlo

figlio spacciatore

In molti l’hanno già soprannominata “mamma coraggio” la donna che ha tentato anche l’impossibile per salvare il figlio dalla droga, anche farlo arrestare. Dopo averlo portato in comunità e averlo allontanato dalle cattive compagnie, la donna, stremata, ha infatti deciso di recarsi alla caserma dei carabinieri più vicina e denunciare il figlio 23enne per spaccio. È stata lei stessa ad indicare ai militari dove trovare la droga nascosta dal ragazzo: mezzo chilo di marijuana e alcuni grammi di cocaina.

Figlio spacciatore, la madre lo denuncia

Basta, non ne posso più di vederlo così. Prima che faccia una brutta fine, che si rovini del tutto o che qualcuno lo incastri in qualche guaio irreparabile, prendetelo voi, almeno così possiamo salvarlo“. È stato questo il disperato appello della donna ai poliziotti che hanno raccolto la denuncia e avviato l’indagine. Madre e figlio vivevano in un appartamento a Montescuro e il giovane, nonostante l’età, era già pieno di precedenti: in passato era infatti già stato beccato mentre cedeva alcune dosi ad altri coetanei. “Si era chiuso dentro e non mi rispondeva – ha detto la donna ai poliziotti -. Sono entrata e ho visto sul mobile ancora una volta quegli orribili involucri di cellophane. Ero gonfia di rabbia. Adesso in comunità ti ci rimando io, gli ho detto“. La donna ha fornito tutti i dettagli necessari agli agenti per prendere il figlio e arrestarlo. Ha raccolto tutte le sue forze e ha fatto una delle cose più difficili che una mamma possa fare: denunciare il proprio figlio. “Lo faccio per lui” ha poi detto agli agenti.