Figliuolo a Regioni: incentivare vaccini scuola-atenei, priorità

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 lug. (askanews) - Il Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo ha indirizzato stamattina una lettera alle Regioni e alle Province autonome, nella quale è stato fatto il punto sull'andamento delle vaccinazioni al personale scolastico e universitario docente e non docente.

La percentuale di personale scolastico attualmente raggiunta da una prima somministrazione è pari all'85%, su media nazionale, e ha fatto registrare un incremento dello 0,5% rispetto al 23 giugno scorso.

Al fine di rendere più omogenee le percentuali a livello regionale per tale categoria, considerando che diverse Regioni rimangono ben al di sotto dell'80% di prime somministrazioni, il Commissario ha chiesto di "attuare in maniera ancor più proattiva il metodo di raggiungimento attivo del personale che non ha ancora aderito alla campagna vaccinale, coinvolgendo anche i Medici Competenti per sensibilizzare la comunità scolastica in maniera ancor più capillare".

La lettera invita inoltre le Regioni e le Province autonome "ad incentivare le vaccinazione della categoria, considerandola prioritaria e riservandole corsie preferenziali anche presso gli hub vaccinali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli