Figliuolo: "Su Astrazeneca 10 indicazioni diverse. I cittadini sono stati migliori della confusione"

·1 minuto per la lettura
Il Commissario straordinario, Francesco Paolo Figliuolo (Photo: ANSAANSA)
Il Commissario straordinario, Francesco Paolo Figliuolo (Photo: ANSAANSA)

“Io devo dire che nonostante tutto i nostri cittadini hanno dimostrato di essere migliori di tutta questa confusione che si è creata. Va detto che ci sono delle giustificazioni anche perché su AstraZeneca ci sono state oltre 10 indicazioni diverse nel tempo ma questo è figlio di un virus che è mutevole, di un rapporto rischi-benefici che cambia nel tempo e di quello che fa la farmacovigilanza sia nel mondo, si in Europa, sia in Italia”. Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario all’emergenza coronavirus, intervenendo a ‘Domenica In’ su Raiuno.

La curva del contagio ora è in discesa, ma resta il rischio che la variante delta si diffonda tra i non vaccinati. Il Cts ha dato il via libera alla riapertura delle discoteche, con greenpass, all’aperto e in zona bianca. Su questo Figliuolo dice: “I giovani devono poter tornare in discoteca con atteggiamento responsabile e con il green pass”.

I ragazzi, ha continuato, “devono riappropriarsi della propria socialità, della libertà e riprendere il gusto del futuro, come ha detto il presidente Draghi. La vaccinazione è un atto importante, di consapevolezza e responsabilità. Con quella dei giovani si limita la circolazione del virus e quindi anche delle varianti”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli