Filippine, 11 morti e 300 in ospedale per liquore al cocco

webinfo@adnkronos.com

Sono almeno 11 le persone che hanno perso la vita e più di trecento quelle ricoverate dopo aver bevuto un liquore al cocco, il 'lambanog', a Rizal, a sudest di Manila nelle Filippine, durante alcuni festeggiamenti per il Natale. Lo riporta il New York Times. Secondo le autorità locali, il liquore conteneva un tasso eccessivo di metanolo. 

Il proprietario della distilleria presumibilmente responsabile dell'avvelenamento, Fred Rey, si è arreso alle autorità dicendosi pronto a collaborare, come ha detto la polizia.