Filippine, almeno 50 morti per il tifone di Natale

Coa

Roma, 31 dic. (askanews) - Il tifone Phanfone, che ha colpito le Filippine il giorno di Natale, ha ucciso almeno 50 persone, secondo un nuovo bilancio delle autorità martedì. Durante il passaggio di questo tifone, che è stato accompagnato da forti precipitazioni e venti distruttivi, sono crollati numerosi edifici, principalmente sull'isola centrale dell'arcipelago di Visayas, colpendo oltre due milioni di persone.

Almeno 80.000 filippini si trovano ancora nei rifugi d'emergenza dove dovrebbero trascorrere il capodanno, vista l'entità della distruzione. "Siamo dispiaciuti per il fatto che alcuni dei nostri connazionali si trovano ancora nei centri d'evacuazione, ma assicuriamo loro il nostro sostegno fino a quando non si rimetteranno in piedi", ha detto all'Afp il portavoce dell'agenzia nazionale di gestione delle catastrofi, Mark Timbal.(Segue)