1 / 19

6mila vittime in tre secoli

Il vulcano Taal è entrato in attività più di 30 volte negli ultimi 300 anni, causando in totale circa 6.000 vittime. L'eruzione più forte fu registrata nel 1754 e durò per quasi otto mesi. Quella che causò il maggior numero di morti fu nel 1911: ben 1.300 persone persero la vita e tutti gli insediamenti umani della zona furono spazzati via. (AP Photo/Aaron Favila)