Filippini (Sanofi): "Golf migliora qualità di vita pazienti con mieloma"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 nov. (Adnkronos Salute) – "Grazie al vaccino, frutto degli sforzi straordinari del mondo scientifico, oggi possiamo tornare alla vita quotidiana. Anche noi siamo impegnati nella lotta contro Covid-19, ma come azienda stiamo lavorando anche sul fronte della ricerca e dell'innovazione per contrastare i mielomi. Progetti come 'In buca contro il mieloma' sono importanti perché vanno a migliorare la qualità della vita del paziente. Studi dimostrano come le attività sportive sono centrali per migliorare lo stile di vita, specialmente il golf che permette di giocare all'aria aperta e di stare vicino alla gente". Così Fulvia Filippini, Public Affairs Country Head Sanofi, durante la conferenza stampa dell'evento 'In buca contro il mieloma', iniziativa promossa da Sanofi in collaborazione con Ail (Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) e Federgolf, che si è tenuta questa mattina presso il Marco Simone Golf e Country Club.

"L'impegno di Sanofi è soprattutto quello di ricercare e sviluppare nuovi farmaci, ma cerchiamo sempre nuove soluzioni – ha sottolineato – In Italia siamo presenti con un'unità di ricerca clinica che porta avanti studi con i principali centri italiani. Il nostro Paese è importante anche per la produzione dei farmaci e stiamo cercando sempre di più di portarne nuovi come gli anticorpi monoclonali. Mi piace anche ricordare che abbiamo lanciato un nuovo bando di ricerca riguardante il mieloma multiplo e invito chi volesse a partecipare perché riteniamo importante supportare la ricerca indipendente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli