Film Commission Torino Piemonte compie 20 anni

Prs

Torino, 17 lug. (askanews) - Saranno otto le produzioni tra film e serie tv che gireranno a Torino tra fine luglio e settembre. Lo ha reso noto la Film Commission Torino Piemonte che proprio il prossimo 20 luglio celebrer i 20 anni della fondazione. Un anniversario che coincide con quello dell'apertura l'apertura del Museo Nazionale del Cinema alla Mole Antonelliana. Due compleanni che prevedevano un palinsesto di eventi in buona parte annullati a causa dell'emergenza coronavirus.

Protagoniste - insieme ad attivit speciali all'interno della Mole - saranno le arene cinematografiche che hanno inaugurato a inizio luglio 2020 con grandissimo successo. Sia le arene cosiddette piccole Cineteatro Monterosa e Portofranco SummerNight) sia le due grandi (Cinema al Castello al Castello del Valentino, e Cinema a Palazzo nella Corte d'Onore di Palazzo Reale) hanno registrato il tutto esaurito nei primi giorni di programmazione, con l'Arena del Castello del Valentino che con ben 473 ingressi domenica 12 luglio ha ottenuto - come "sala" e come "arena" - il migliore risultato di presenze in Italia. Nel corso delle ultime settimane Film Commission Torino Piemonteha collaborato attivamente con le varie realt coinvolte nella fase organizzativa e progettuale delle 4 arene e sar presente per l'intera estate all'interno di ciascuna di esse grazie alla programmazione di molti film e film documentari realizzati con il proprio sostegno, oltre a due serate speciali legate all'iniziativa lanciata dal mensile Ciak "I film della nostra vita" (sabato 18 a "Cinema al Castello" e domenica 19 a "Cinema a Palazzo" proiezioni aperte al pubblico di "Perfetti Sconosciuti" e "Tempi Moderni"). Secondo il Presidente della Film Commission Paolo Damilano "l'anniversario della Fondazione coincide con forti e positivi segnali di riavvio, che ci proiettano con fiducia alla seconda parte dell'anno. Nei primi mesi del 2020 abbiamo avviato molti progetti per celebrare adeguatamente i vent'anni della nostra Film Commission e del Museo Nazionale del Cinema e stiamo lavorando con convinzione per proporre iniziative di vario genere per l'autunno. Il nostro coinvolgimento nelle arene estive rinsalda ulteriormente il legame con gli esercenti cittadini con i quali abbiamo proficuamente collaborato per portare in Citt anteprime di importanti pellicole".

"Vorremmo continuare su questa strada, in vista di un evento che - a fine anno - possa chiudere il 2020 con una manifestazione che porti in Citt i tanti registi, produttori, attori e professionisti che hanno contribuito a costruire la storia del cinema di casa nostra: vogliamo riproporre e raccontare venti anni di set, di presenza nei mercati e nelle rassegne internazionali, di crescita del tessuto produttivo locale che meritano di essere al meglio valorizzati, e rilanciare la nostra mission verso sfide sempre ambiziose", ha annunciato Damilano. "Mentre prepariamo la nostra presenza alla prossima Mostra del Cinema di Venezia, stiamo lavorando all'organizzazione della terza edizione di TFI Torino Film Industry - Production Days, e, naturalmente, continuiamo la nostra azione nei confronti delle societ di produzione nazionali e internazionali", questi i prossimi passi della Film Comission, spiegati dal suo direttore Paolo Manera.

"Si concluder tra pochissimo l'istruttoria del primo bando 2020 del Piemonte Film Tv Fund, il bando della Regione Piemonte a sostegno di lungometraggi, film e serie tv, che porter nelle prossime settimane e poi nell'autunno tanti altri grandi set in Piemonte, procede il lavoro dei fondi messi a disposizione dalla nostra Fondazione, aumentati nel 2020 a 800mila euro tra Short, Doc e Development, che si aggiungono agli 1,5 milioni del Piemonte Film Tv Fund grazie ai Fondi Fesr", ha raccontato Manera.

Intanto all'ombra della Mole qualche set gi ripartito. Proseguono infatti le riprese di "Sul pi bello", lungometraggio opera prima della regista piemontese Alice Filippi, prodotto da Eagle Pictures.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.