**Filosofi: addio Edmund Gettier, smontò concezione tripartita della conoscenza**

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Washington, 20 apr. -(Adnkronos) – Il filosofo statunitense Edmund Gettier, autore di un saggio che rappresenta lo spartiacque nell'epistemologia analitica contemporanea con la critica mossa alla concezione tripartita della conoscenza, è morto all'età di 93 anni dopo una lunga malattia. L'annuncio della scomparsa, avvenuta il 23 marzo, è stato dato a più di tre settimane di distanza, a funerali avvenuti, dall'Università del Massachusetts di Amhrest, di cui era professore emerito.

Nel suo famoso e breve articolo di tre pagine del 1963, intitolato "Is Justified True Belief Knowledge?", pubblicato sulla rivista "Analysis", la critica di Gettier si concentrava principalmente sull'insufficienza della definizione tradizionale della conoscenza "come credenza vera giustificata". Nell'articolo, attraverso un esperimento concettuale, il filosofo espone una serie di argomentazioni sulle condizioni richieste perché vi sia una reale conoscenza, comunemente note con il nome di 'problema di Gettier'. Come il requisito di verità, così anche l'ulteriore requisito che la credenza sia non solo vera ma anche giustificata sembra essere insufficiente a individuare i casi di conoscenza genuina in modo univoco. Grazie alle sollecitazioni e alle sfide contenute nelle tre pagine di Gettier la discussione sulla nozione di conoscenza e sulle nozioni correlate – credenza, giustificazione e verità – ha visto negli ultimi cinque decenni il fiorire di una grande varietà di analisi e posizioni filosofiche. "Teorie della conoscenza. Il dibattito contemporaneo" (Raffaello Cortina, 2015), a cura di Clotilde Calabi, Annalisa Coliva, Andrea Sereni e Giorgio Volpe, è il volume che raccoglie il saggio di Gettier e i testi epistemologici che sono alla base della ricerca attuale sull'analisi della conoscenza, la natura della giustificazione e il problema dello scetticismo.

Edmund Gettier si laureò in filosofia alla Johns Hopkins University e si specializzò alla Cornell University. Dal 1957 al 1967 ha insegnato alla Wayne State University e nel 1967 ottenne la cattedra di epistemologia all'Università del Massachusetts. Pur avendo avuto grande fama accademica, il numero dei saggi di Gettier è assai eseguo. Ha pubblicato solo due articoli e una recensione nel corso della sua carriera, tutti negli anni '60. Ma con il suo articolo di analisi di tre pagine del 1963, per cui è ampiamente acclamato, ha suscitato un dibattito così ampio da consentire a tanti altri filosofi di pubblicare centinaia e centinaia di libri originati dalla sua riflessione.