Finanza Como dona a Caritas 270 giubbotti e sciarpe contraffatti

Red-Alp

Milano, 23 dic. (askanews) - La Guardia di Finanza di Como ha consegnato alla Caritas locale 270 capi e articoli di abbigliamento che erano stati sequestrati perché contraffatti. Considerato che il materiale sarebbe andato distrutto, le fiamme gialle hanno chiesto la possibilità di devolverli in beneficenza, ottenendo il via libera dalla procura di Como visto "il sicuro utilizzo a fini umanitari e previa la rimozione dei falsi marchi distintivi (Moncler, Colmar, Napapijri, Stone Island, Blauer, Woolrich e K-Way).

Lo ha riferito la guardia di finanza, spiegando che questa mattina giubbotti, sciarpe e cappellini sono stati così dati al direttore della Caritas, Roberto Bernasconi, al centro "Cardinal Ferrari" di viale Battisti.

Se venduti sul mercato come originali, questi articoli "avrebbero fruttato più di 30mila euro".