Finanza: S&P, cala tasso default aziende con rating 'spazzatura'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 ago. -(Adnkronos) – Il tasso di default delle aziende speculative-grade europee (ovvero con rating 'spazzatura') potrebbe scendere entro giugno 2022 al 3,25% dal 4,7% di giugno 2021. In questo scenario di base, 24 società speculative-grade andrebbero in default. Lo segnala un report di S&P Global Ratings che elabora anche uno scenario ottimistico, in cui il tasso di default potrebbe addirittura scendere al 2% entro giugno 2022 (con 15 default), mentre in uno scenario pessimistico il tasso potrebbe al 5,5% (con 42 default).

S&P osserva come gli indicatori di breve termine suggeriscono tuttavia un numero limitato di default di pagamento, poiché le condizioni di credito rimangono favorevoli, si prevede una forte crescita economica fino al 2022 e la qualità del credito di grado speculativo si sta stabilizzando. Tuttavia, ammonisce l'agenzia, la quota di emittenti con rating 'B-' e inferiore è alta, poiché la leva finanziaria è aumentata nel corso del 2020 e i livelli di debito rimangono elevati. Tali emittenti sono più vulnerabili a potenziali fattori di stress e al default nel medio termine.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli