Finanziamenti illeciti: Formigoni indagato

Milano, 23 giu. (LaPresse) - Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni sarebbe indagato nell'inchiesta della procura di Milano sui 70 milioni di euro che il polo privato della sanità Fondazione Maugeri ha pagato negli anni al consulente-mediatore Pierluigi Daccò. Lo scrive il 'Corriere della sera'. Le ipotesi di reato per il governatore lombardo, secondo quanto rende ancora noto il quotidiano, sono corruzione per la somma dei benefit ricevuti da Daccò e finanziamento illecito per oltre mezzo milione di euro relativi alle elezioni regionali del 2010.

Ricerca

Le notizie del giorno