Fine Trattato Inf, Stolteberg: Russia unica responsabile

Orm

Roma, 2 ago. (askanews) - "Oggi, il Trattato Inf cessa di esistere. La Russia è la sola responsabile della fine del Trattato. Nato risponderà con misura e responsabilità e continuerà a garantire in modo credibile deterrenza e difesa credibili". Lo ha scritto sul suo account Twitter il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, a commento della fine del Trattato Inf (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty) firmato nel 1987 dall'allora presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan e dal leader sovietico Mikhail Gorbaciov.