FinecoBank, Bankitalia fissa requisiti Mrel da 1 gennaio 2024

·1 minuto per la lettura
Il logo Fineco bank a Roma

MILANO (Reuters) -FinecoBank ha ricevuto da Banca d'Italia la decisione, presa d'intesa con il Single Resolution Board (Srb), per i requisiti Mrel da rispettare a partire dall'1 gennaio 2024 con target intermedi vincolanti dall'1 gennaio 2022.

In particolare la banca fintech dovrà rispettare un requisito Mrel pari al 18,33% del Trea (esposizione al rischio), del 20,83% comprensivo del Combined Buffer Requirement e pari al 5,18% del Lre (esposizione complessiva per la leva finanziaria), con target intermedio all'1 gennaio 2022 pari al 4,11%, dice una nota.

Al fine del rispetto del requisito e del computo delle altre passività ammissibili emesse da Fineco, non è richiesto allo stato un requisito di subordinazione nell'emissione di strumenti Mrel eligible.

Nel caso in cui si rendesse necessaria un'emissione obbligazionaria per rispettare i requisiti richiesti, Fineco potrà emettere bond senior con un impatto economico non significativo.

Il gruppo è in linea con i requisiti fissati: al 30 giugno il parametro Trea era al 29,87% mentre quello Lre al 4,03%.

(in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli