Finisce in choc anafilattico per puntura d'insetto: muore giovane di Cammarata

cammarata morto punto ape

Lorenzo di Grigoli, 28enne di Cammarata è morto a causa di uno choc anafilattico, punto da un’ape. Il ragazzo nella giornata di venerdì 12 giugno aveva accusato forti dolori e problemi respiratori mentre si trovava in auto con la fidanzata. Nelle ultime 48 ore le sue condizioni sono peggiore, fino all’arresto cardiocircolatorio che lo ha strappato dai suoi affetti.

VIDEO - Australia: la lotta alle formiche di fuoco

Cammarata, morto 28enne punto da un’ape

Purtroppo non ce l’ha fatta Lorenzo di Grigoli: il 28enne di Cammarata (Agrigento) è morto a causa di uno choc anafilattico, dopo esser stato punto da un’ape. Venerdì 12 giugno, Lorenzo si trovava con la fidanzata in auto, quando l’insetto è entrato da finestrino, pungendolo.

Fin da subito ha accusato dolori forti e problemi respiratori. Per questo motivo la fidanzata lo ha accompagnato al Pronto Soccorso, ma le sue condizioni sono apparse gravissime fin da subito. L’elisoccorso l’ha trasportato al Sant’Elia di Caltanisetta, dove è stato intubato mentre era in corso un arresto cardiocircolatorio.

I medici hanno provato a salvarlo, ma il cuore di Lorenzo si è fermato dopo 48 ore di agonia. Un lutto che ha sconvolto non solo la comunità di Cammarata, ma anche quelle di San Giovanni Gemini, dove spesso capitava. Il sindaco dichiarerà il lutto cittadino.

Cammarata piange per la tragica perdita di Lorenzo: ragazzo brillante, pieno di vita ed amico di tutti. La città si stringe al dolore dei genitori e familiari tutti. Questo è il ricordo su Facebook di Vincenzo Giambrone, sindaco di Cammarata.