Finisce in coma etilico a 17 anni, gli amici lo riprendono col cellulare

Un ragazzo di 17 anni è finito in coma etilico per aver abusato di alcolici durante una festa organizzata da alcuni amici in una villa. Il ragazzo ora è fuori pericolo di vita e si trova a casa con i genitori. I fatti sono avvenuti in un comune dell'Appennino modenese nella notte della vigilia di Natale.

Gli amici hanno poi ripreso il minorenne con il cellulare, mentre era a terra, e i video sono stati poi inviati ad altri ragazzi tramite WhatsApp. La notizia, riportata da "Il Resto del Carlino" è stata confermata da fonti investigative. Sull'episodio sono in corso indagini da parte dei carabinieri del comando provinciale di Modena che sono al lavoro per accertare eventuali responsabilità. Secondo quanto riportato dal quotidiano, ad organizzare la festa sarebbe stato un ragazzo maggiorenne che avrebbe fatto pagare una decina di euro agli invitati per poter bere tutto quello che volevano.

Quando i presenti si sono accorti che il minorenne stava male lo hanno poi trasportato in ospedale dove gli è stato riscontato il coma etilico.