Finisce con auto nel fiume: arrestato marito per omicidio

·1 minuto per la lettura
Finisce con auto nel fiume: arrestato marito per omicidio (Getty)
Finisce con auto nel fiume: arrestato marito per omicidio (Getty)

E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio il marito della donna finita con la sua auto nelle acque del fiume Adda a Fara Gera d'Adda, nel Bergamasco.

Il 49enne è ritenuto responsabile di aver causato la morte per annegamento della moglie trovata cadavere nella serata di ieri. I carabinieri di Treviglio, in provincia di Bergamo, lo hanno arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato.

A dare ieri sera l'allarme che un auto era finita nel fiume sono stati alcuni ragazzi che hanno visto la Peugeot station wagon bianca uscire di strada.

I giovani hanno raccontato che l'uomo che si trovava alla guida - dopo essersi messo in salvo - aveva fatto perdere le sue tracce. Il gruppetto temeva che a bordo ci fosse anche un bimbo perché hanno sentito l’uomo gridare 'Mio figlio, mio figlio!'. Invece il bambino della coppia, che ha 10 anni, era a casa con la figlia maggiore di 15 anni che ha appreso dell’incidente riconoscendo l’auto sui social.

La salma della donna sarà sottoposta all'autopsia per chiarire le cause del decesso.

GUARDA ANCHE: Bucarest: auto contro l’ambasciata russa in Romania, attentato suicida?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli