Finlandia. Presidente e premier: "Dobbiamo entrare subito nella NATO"

"La Finlandia deve chiedere immediatamente l'adesione alla NATO". Il presidente Sauli Niinistö e il premier Sanna Marin sollecitano l'adesione del Paese scandinavo all'Alleanza Atlantica e auspicano che "i passi necessari a prendere questa decisione possano essere presi nei prossimi giorni". L'ingresso nella NATO, si legge in un comunicato dell'ufficio del primo ministro finlandese, "rafforzerebbe la nostra sicurezza".

La premier finlandese: "Quando si parla di Russia, non si pecchi di ingenuità"

“La Russia - aveva detto negli scorsi giorni la premier Sanna Marin - ha dimostrato di non rispettare il diritto internazionale e di non rispettare le regole a cui si era finora attenuta. È per questo che stiamo discutendo della possibilità di aderire alla NATO. L'intero quadro della della sicurezza in Europa è cambiato. Non dobbiamo peccare di ingenuità, quando si tratta della Russia"

Mano tesa di Londra: "Sostegno e aiuti militari in caso di aggressione"

Alimentate dalla guerra in Ucraina e dai 1.300 chilometri di frontiera con la Russia, le preoccupazioni di Helsinki hanno ieri trovato sponda in Londra, che con due accordi ha offerto sostegno e aiuti militari a Finlandia e Svezia in caso subissero un'invasione nel periodo di transizione, fra la loro candidatura e il loro ingresso nella NATO. Dopo un dibattito avviato a fine aprile, pochi giorni fa la Commissione parlamentare finlandese per la difesa ha raccomandato l'adesione. La candidatura ufficiale, forse, al summit dell'Alleanza Atlantica in programma a Madrid a giugno.

ALESSANDRO RAMPAZZO/AFP or licensors
Militari statunitensi durante un esercitazione in Finlandia (4 maggio 2022) - ALESSANDRO RAMPAZZO/AFP or licensors

Il timore russo gonfia il budget per la difesa: +40% entro il 2026

La Finlandia dispone di un esercito professionale di 12.000 uomini. Ogni anno forma tuttavia oltre 20.000 coscritti e, in caso di guerra, può mobilitare 280.000 militari e altri 600.000 riservisti. Helsinki, che ora dispone di 200 carri armati e 55 caccia F-18, ha annunciato che entro il 2026 aumenterà del 40% le spese per la difesa.

La Finlandia deve chiedere immediatamente l'adesione alla NATO. L'ingresso nella NATO, si legge in un comunicato dell'ufficio del primo ministro finlandese, "rafforzerebbe la nostra sicurezza.

Adesione alla NATO: sì della Commissione difesa

Dopo un dibattito parlamentare avviato a fine aprile, la Commissione per la difesa finlandese ha proprio negli ultimi giorni raccomandato l'adesione alla NATO. L'ufficializzazione della domanda potrebbe arrivare in occasione del summit dell'Alleanza Atlantica, in programma a Madrid a fine giugno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli