"Fiore della democrazia": non più il muro, ma il murale di Berlino! Omaggio artistico all'Ucraina

Adesso c'è il murale di Berlino, non più il muro.

A Berlino, domenica, è stato inaugurato un grande murale, dal titolo "Flower of Democracy"(Fiore della democrazia), in segno di resistenza e unità con l'Ucraina.
È stato creato dall'artista tedesco Dennis Schuster e dall'artista ucraino Andriy Kalkov, su una facciata dell'hotel Continental.

Twitter
Orgoglio ucraino. - Twitter


Si tratta di un progetto dell'Istituto di Cultura ucraina e dell'agenzia Port.agency.

Questa collaborazione artistica spera di dimostrare che l'Ucraina fa parte a tutti gli effetti della comunità dell'Unione europea e condivide gli stessi valori di democrazia, libertà di espressione e uguaglianza.

Katya Taylor, curatrice del progetto ''The Wall'': 
"Prima o poi l'Ucraina entrerà a far parte dell'Unione europea e noi stiamo già lavorando sodo. E quello che ho proposto ad altri artisti: pensare a cosa faremo insieme. Non tanto quello che l'Ucraina ha chiesto, ma quello che può dare e quali opportunità possiamo avere insieme, per parlare della nostra unità e per parlare di democrazia. Tutti quei valori, anche artistici, che condividiamo davvero".

Screenshot AFP
Katya Taylor durante l'intervista. (6.11..2022) - Screenshot AFP

#MuralesAcrossEurope

Il progetto "The Wall" coinvolge cinque città. Oltre a Berlino (secondo murale ad essere inaugurato) anche Vienna, Ginevra, Marsiglia e Ankara: fino al 25 dicembre, altri murales di artisti ucraini e di tutta Europa saranno in mostra...a cielo aperto!