Fiorentina ko nel finale, all'Empoli il derby toscano

·2 minuto per la lettura

Vlahovic porta in vantaggio i viola, ma Bandinelli e Pinamonti ribaltano il risultato

EMPOLI (ITALPRESS) - L'Empoli batte 2-1 la Fiorentina regalandosi un successo dal valore doppio perché il derby è sempre molto sentito in casa azzurra. Tre punti arrivati in rimonta per la formazione guidata da Andreazzoli che va sotto al 12' della ripresa con Vlahovic, ma poi ribalta il risultato con Bandinelli e Pinamonti fra l'87' e l'89'. E' una punizione fin troppo severa per i gigliati che hanno dominato in lungo e in largo, ma non hanno saputo chiudere la gara, avendo un black out inspiegabile nella parte finale della sfida. Il primo tempo vede il predominio nel gioco degli ospiti che mancano di fornire palloni giocabili a Vlahovic. E così alla fine il più pericoloso risulta Bonaventura prima con una conclusione da fuori area che Vicario respinge in angolo, poi di testa su cross da sinistra di Saponara che esce di un soffio. Viola anche sfortunati al 33' quando su un pallone di Callejon messo dentro l'area, Parisi devia di testa e per poco non beffa il suo portiere colpendo la traversa. L'Empoli attende chiuso bene in difesa e prova le ripartenze ma si fa notare poche volte dalle parti di Terracciano, come al 22' quando Cutrone, di destro, conclude centralmente.

La Fiorentina passa in vantaggio poco prima dell'ora di gioco: Vlahovic recupera palla a centrocampo e apre sulla fascia destra per Callejon, cross dello spagnolo e il serbo batte Vicario chiudendo il triangolo col compagno. Per Vlahovic è il ventottesimo centro nell'anno solare 2021, record assoluto per un calciatore viola. Andreazzoli dalla panchina stravolge nel giro di 15' la sua squadra con ingressi fra gli altri di Bajrami e La Mantia, tentando una sorta di tutto per tutto offensivo ma Terracciano rimane quasi inoperoso. Dall'altra parte dentro Nico Gonzalez e fuori Saponara, con un'unica chance per chiudere la gara da parte dei viola, di testa, con Milenkovic su calcio d'angolo al 75'. La Fiorentina sembra controllare e invece nel finale di gara accade l'incredibile: prima Bandinelli sfrutta una pessima uscita di Terracciano, poi Pinamonti in contropiede impreziosisce un assist al bacio di Bajrami, per i tre punti azzurri.

(ITALPRESS).

lc/ari/gm/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli