Fiorentina-Milan, perchè il goal di Ibrahimovic è stato annullato

Ibrahimovic va in goal in Fiorentina-Milan, ma la rete viene annullata dall'arbitro dopo aver rivisto l'azione al VAR.

Zlatan Ibrahimovic va ancora in goal nel primo tempo di Fiorentina-Milan, ma la bellissima giocata dello svedese viene annullata dall'arbitro, che dopo aver analizzato l'azione al VAR decide di applicare la nuova regola per i falli di mano che portano alla rete.

Prima dell'intervallo il numero 21 rossonero vince un rimpallo e salta l'intera difesa viola prima di depositare alle spalle di Dragowski, ma sul primo controllo la palla tocca il braccio sinistro dello svedese, che essendo attaccato al corpo scatena le proteste dei giocatori ospiti.

L'arbitro Calvarese applica però la nuova regola, secondo la quale vengono annullati tutti i goal arrivati dopo un qualsiasi tocco di mano o braccio da parte dall'attaccante che entra in possesso della palla in seguito a tale tocco.

La vecchia regola prevedeva invece l'annullamento del goal quando "un fallo di mano implicava un atto intenzionale di un calciatore che con la mano o il braccio veniva a contatto con il pallone, analizzando il movimento della mano verso il pallone e la distanza tra l’avversario e il pallone".