Fiorentina, Pioli: "Siamo incompleti ovunque. Via i big? Ho parlato con tutti..."

Matteo Baldini

La ​Fiorentina ha disputato la sua prima amichevole estiva, a pochi giorni dall'inizio del ritiro di Moena, e ha battuto per 10-0 la selezione Val di Fassa Team. Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa dopo la partita pomeridiana. Queste le parole del tecnico viola: "Lo spirito è giusto ma bisogna mettere minuti nelle gambe, l'importante era tornare a giocare". 


Non possono mancare dichiarazioni sul mercato e sulle necessità della squadra: "Non amo che si parli solo dei titolari, serve un gruppo competitivo e più giocatori forti avremo più potremo migliorare la stagione scorsa. Siamo incompleti a prescindere dall'Europa League. Tutti dobbiamo fare qualcosa di più rispetto all'anno scorso, anche la società: l'anno scorso sono stati perfetti solo i tifosi, i nomi su cui stiamo lavorando sul mercato comunque mi soddisfano. Qualche giocatore manca ma lavoriamo per questo, in tutti i reparti e non solo a centrocampo. Volevo che Badelj restasse e ho chiesto alla società di fare il massimo, lui ha fatto la sua scelta". 


ACF Fiorentina v Cagliari Calcio - Serie A

I viola aspettano di sapere se potranno partecipare alla prossima Europa League: "Aspettare così tanto per la sentenza crea difficoltà, lavoriamo per essere comunque pronti. Cessioni dei big? Ho parlato con tutti, vedo decisione nel restare alla Fiorentina a differenza dell'anno scorso". Ultime parole sul nuovo capitano e sull'arrivo di CR7 alla Juve: "Il capitano sarà Pezzella ma mi aspetto responsabilità da tutti. L'arrivo di Cristiano Ronaldo non fa che migliorare il livello del calcio italiano, quando lo dovremo sfidare dirò ai giocatori di non fargli avere la palla".