Firenze, due amici morti sulla stessa strada a 9 anni di distanza

Firenze, due amici morti sulla stessa strada a 9 anni di distanza

Lorenzo Guarnieri e Lorenzo Lunghi, migliori amici e stesso destino. Due ragazzi di Firenze, morti sulla stessa strada a nove anni di distanza. Il primo, a 17, investito da uno scooterista che aveva assunto alcool e stupefacenti, il secondo travolto da un tir mentre cambiava uno pneumatico.

Lorenzo Guarnieri e Lorenzo Lunghi

A volta il destino sa essere davvero beffardo. Due amici di lunga data, hanno condiviso la stessa triste fine. Lorenzo Guarnieri e Lorenzo Lunghi hanno perso la vita a nove anni di distanza sulla stessa strada.

Correva l’anno 2010, quando Lorenzo Guarnieri fu travolto e ucciso da uno scooterista con un elevato tasso alcolemico e positivo al controllo degli stupefacenti. Grazie anche a questo caso, in parlamento è stata approvata la legge sull’omicidio stradale.

A nove anni di distanza, Lorenzo Lunghi, è stato investito da un tir mentre era fermo sulla corsia d’emergenza della Livorno-Genova per cambiare uno pneumatico.

Dopo la morte di Guarnieri, era stata istituita un’ associazione in memoria del giovane, grazie alla quale le famiglie dei due ragazzi si erano sempre tenute a contatto. Dopo la morte di Lunghi, il padre della prima vittima, Stefano ha voluto aiutare la famiglia colpita dal lutto: “A quel padre non ho detto le solite parole consolatorie,non gli ho detto neppure che adesso suo figlio è un angelo che ha raggiunto in cielo il suo amico, mio figlio. Sono uscito di casa e insieme a mia moglie ho raggiunto quei genitori amici miei e ho cercato di aiutarli nei fatti concreti, affrontando la disperazione. Ho cercato di contenere il mio dolore e ho lasciato che quel padre e quella madre elaborassero il loro. Così devastante, così indescrivibile”.