A Firenze pattugliamenti congiunti Carabinieri-Gendarmerie per un turismo sicuro

(Adnkronos) - A partire da oggi per le vie del centro storico di Firenze saranno svolti pattugliamenti congiunti tra i Carabinieri e un appartenente alla Gendarmeria Nazionale francese, che affiancherà i colleghi dell'Arma indossando la propria uniforme d'ordinanza.

Lo scopo di questa iniziativa di cooperazione fra forze di polizia, inserita in un progetto più ampio del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno, è quello di fornire un supporto ai Carabinieri che consentirà di interagire in maniera più efficace e comunicativa con i turisti stranieri, e ai cittadini francesi che saranno agevolati nel contatto con le autorità di polizia locali, nonché con le proprie autorità diplomatiche e consolari in caso di necessità.

L'iniziativa consentirà anche un proficuo scambio di conoscenze tra i colleghi italiani e quello francese. Il gendarme francese rimarrà al fianco dei Carabinieri fino al prossimo 10 agosto.

Nell'ambito della medesima iniziativa, che già nelle precedenti edizioni ha avuto un positivo impatto nelle realtà a maggiore vocazione turistica (oltre che a Firenze, gli stessi servizi saranno svolti nelle città di Roma, Milano, Napoli, Palermo e Venezia), sarà presente nel capoluogo fiorentino, dall'11 al 31 agosto prossimo, un appartenente della Guardia Nazionale Repubblicana Portoghese che effettuerà analoghi servizi insieme ai Carabinieri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli