Firenze, presentata in Regione prossima edizione AILoveRUNNING

Xfi

Firenze, 21 ott. (askanews) - AILoveRUNNING, la corsa/camminata non competitiva di solidarietà che ogni anno Ail Firenze (Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma) organizza per sostenere un progetto scientifico/assistenziale specifico, giunta alla sua quinta edizione, si terrà quest'anno domenica 3 novembre, come sempre sulle colline di Careggi.

L'evento, organizzato da Ail Firenze in collaborazione con il Gruppo Sportivo Maiano, con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Firenze, Comune di Sesto Fiorentino, Aou Careggi, Cesvot, e realizzato in collaborazione con la Direzione Territoriale di reti museali della Toscana, è stato presentato stamani nel corso di una conferenza stampa dall'assessore al diritto alla salute, welfare e sport Stefania Saccardi, assieme al presidente Ail Firenze Silvio Fusari, e al calciatore Manuel Pasqual, testimonial Ail Firenze.

"Ringrazio Ail, che da anni è al nostro fianco - ha detto Stefania Saccardi - Noi cerchiamo sempre di migliorare il nostro sistema sanitario, siamo una della regioni in cui si sperimenterà la Terapia CAR-T contro le leucemie, una nuova cura che per fortuna la scienza sta mettendo a punto, una tecnica estremamente costosa. Ora siamo nella fase di identificazione di un numero limitato di casi che possono essere trattati in Toscana. Ail da tanti anni mette a disposizione gratuitamente spazi e accoglienza, questo aiuta il sistema sanitario e ci consente di offrire alle famiglie un posto dove vivere senza dover affrontare costi pesanti. Avere questa rete di associazioni rende il servizio sanitario più forte, ed è bello che tutta la città si senta coinvolta in questa sfida. Un grazie anche a Manuel Pasqual, che ha dato sempre la sua dispoibilità per queste iniziative. E' non solo un grande atleta, ma una persona di grande valore, che mette a disposizione la sua popolarità per iniziative di solidarietà".

"Un grazie all'assessore Stefania Saccardi, che da undici anni ci segue e ci vuole bene - è la dichiarazione di Silvio Fusari - Ogni anno, da ormai cinque anni, noi dedichiamo i proventi di AILoveRUNNING a un progetto specifico. Quest'anno sarà la ristrutturazione delle due case di accoglienza che abbiamo, per i pazienti e i loro familiari. Ail è stata sempre all'avanguardia nel sostenere assistenza e ricerca. E un grazie anche a Manuel Pasqual, che da anni ci segue e ormai è uno dei nostri".