Firenze, resta stabile il livello dell'Arno

red-Cam

Roma, 17 nov. (askanews) - La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala che i livelli del reticolo idraulico secondario sono in calo rispetto ai valori raggiunti nelle prime ore della giornata. Resta stabile il livello dell'Arno almeno per le prossime ore. Nuove piogge sono attese per la seconda parte della giornata di domani, lunedì 18 novembre, con intensità inferiore a quelle registrate nella giornata odierna.

Resta attivo il monitoraggio dei corsi d'acqua da parte della sala di Piena del Genio Civile e del territorio da parte della sala di Protezione Civile Metropolitana.

E' stata riaperta l' Autostrada A1 nel Valdarno direzione Roma, la strada di grande comunicazione Firenze-Siena, in direzione Firenze, all'altezza del Bargino, la Sp 72 a Lastra a Signa, la Sr2 a Falciani, riaperta la Ss 67 località le Sieci. Vista situazione di criticità diffusa, si consiglia di mettersi alla guida solo in caso di effettiva necessità, e comunque di prestare la massima attenzione negli attraversamenti dei corsi d'acqua e nel transito delle zone depresse (sottopassi stradali, zone di bonifica). Evitare di attraversare le aree allagate anche se apparentemente con poca acqua. Si invitano i cittadini a seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e tenersi aggiornati tramite i canali informativi istituzionali.