Firmata intesa tra Regione Piemonte e sindacati medici di base -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 13 set. (askanews) - Effettuata la visita, il medico provvederà a dimettere il paziente al curante, oppure, se la situazione rilevata presenta caratteristiche di emergenza-urgenza, modificherà il codice di Triage, inserendo il paziente nel percorso del PS/DEA per la relativa presa incarico.

"Di fatto - osserva Icardi - i nuovi assunti collaboreranno alla gestione dei Pronto Soccorso, prendendo in carico i pazienti non urgenti e consentendo ai medici specialisti di concentrarsi sulla gestione dei casi di maggiore gravità. E' un primo passo, a cui ne seguiranno altri, nella stessa direzione".