Fisco: Boccia (Pd), nostra proposta puo' aiutare imprese. Governo agisca

(ASCA) - Roma, 4 mag - ''La proposta del Partito democratico

puo' aiutare le imprese ad uscire dalla morsa dei crediti non

pagati dalla Pubblica Amministrazione, il governo faccia

presto perche' per le aziende e' spesso questione di

sopravvivenza. E' assolutamente comprensibile il disagio

degli operatori economici e la decisione di costruttori,

imprenditori, artigiani e professionisti di protestare il

prossimo 15 maggio''. Lo ha detto stamattina Francesco

Boccia, coordinatore delle commissioni Economiche del Gruppo

del Pd alla Camera intervenendo al convegno dei Giovani

imprenditori edili.

''La nostra proposta in sintesi va oltre la creazione di

un fondo di garanzia per le imprese. Chiediamo che tutti i

crediti delle imprese con la PA - spiega Boccia - siano

certificati entro un mese, altrimenti interviene un

commissario ad acta ed entro i successivi 15 giorni provvede

alla certificazione. I crediti sono poi scontati presso le

banche che, in cambio di liquidita' alle aziende,

diventeranno creditrici dello Stato: in caso di inadempienza,

il Tesoro darebbe agli istituti titoli di Stato. La nostra

proposta e' gia' scritta e l'abbiamo trasmessa formalmente al

ministro Passera: decida il governo lo strumento per

trasformarla in legge. Per cose meno gravi e urgenti sono

stati fatti decreti; comunque, il nostro emendamento e'

pronto e potremmo presentarlo anche in uno dei prossimi

provvedimenti sullo sviluppo. Sarebbero incomprensibili

dubbi, ostruzionismi o ritardi ulteriori perche' la proposta

e' di facile attuazione e perche' le imprese non possono piu'

aspettare''.

Ricerca

Le notizie del giorno