Fisco: Boccia, 'su catasto Draghi chiaro e Pd d'accordo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 set. (Adnkronos) – "Nella società digitale dire che non si deve modernizzare il catasto significa essere fuori dal tempo. Questi sono gli stessi che non volevano la fatturazione elettronica e ora tacciono, che vorrebbero contanti liberi e che provano una certa indulgenza per chi difende il nero e l’economia sommersa. Sono sempre gli stessi". Così Francesco Boccia, deputato Pd e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, oggi a Cosenza, a margine di un incontro in Cna.

"È la destra italiana che non riesce a concepire che trasparenza, modernizzazione e digitale aiuta a rendere le società più giuste. La riforma del catasto, come ha chiarito il presidente Draghi, non comporta alcun aumento di tasse, ma adegua i parametri alla realtà e rende più efficienti i sistemi che ancora oggi sono legati in molti comuni a procedure del secolo scorso. Draghi è stato chiaro e il Partito democratico è d'accordo con lui".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli