Fisco, Bond (Fi): questione giochi si affronti senza imboscate

Pol-Afe

Roma, 5 ago. (askanews) - "I dati resi noti dal Mef la dicono lunga: più 6,8% di introiti dai giochi. Visto l'ammontare della somma che i gestori dei giochi in Italia corrispondono al fisco, il governo dovrebbe immaginare di mettere in piedi una leale collaborazione con questi soggetti, anche al fine di prevenire l'odiosa patologia della ludopatia. Basta dunque con le imboscate ai danni dei gestori e si affronti, piuttosto, la questione dei giochi con serietà e trasparenza, all'insegna di un'intesa interistituzionale che, nel regolare il settore, metta in campo misure effettivamente utili anche sotto il profilo relativo alla tutela della salute dei tanti italiani a rischio di sperperare i propri beni". Così, in una nota, il deputato di Forza Italia Dario Bond.