Fisco: Consulenti lavoro, ecco sintesi operativa su istituto del ravvedimento

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 nov. (Labitalia) – In vista della scadenza dei termini per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi del prossimo 30 novembre, arriva da Fondazione Studi dei consulenti del lavoro una “sintesi operativa dell’istituto del ravvedimento” utile a delineare l’ambito d’azione, le diverse tipologie previste dalla norma e la disciplina sanzionatoria conseguente.

Nell’approfondimento di oggi 18 novembre, quindi, sono riportate le condizioni per la regolarizzazione di omessi o insufficienti versamenti delle imposte beneficiando della riduzione delle sanzioni secondo le disposizioni contenute nell’articolo 13 del D.Lgs. n. 472/1997.

In ottica di semplificazione, nel testo sono schematizzate le quote di riduzione previste in sede di autoliquidazione, in funzione della tempestività con cui il contribuente procede alla regolarizzazione della posizione debitoria, e la misura del saggio degli interessi legali da aggiungere in fase di calcolo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli