Fisco: Dadone, 'incomprensibile la proposta di Letta'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mag (Adnkronos) – “Non ho ben compreso il perché di una proposta come quella di Letta sulla dote ai diciottenni. Non capisco il motivo che porta ad associare due discorsi totalmente distanti tra loro: da una parte quello della fiscalità generale e dall'altra le strategia a supporto dei giovani". Lo ha detto la ministra delle Politiche giovanili Fabiana Dadone a 'The breakfast club' su Radio Capital sulla proposta di Enrico Letta di finanziare la dote per i 18enni con la tassa di successione.

"Sicuramente si deve lavorare per aiutare i giovani nel loro percorso di emancipazione, ma senza legarlo ad altre dinamiche. In Italia si parla tanto del problema dei giovani ma meno dei loro problemi”, ha aggiunto Dadone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli