Fisco, Draghi: su catasto operazione trasparenza no aumento tasse

·1 minuto per la lettura
featured 1523171
featured 1523171

Brdo (Slovenia), 6 ott. (askanews) – “No c’è una patrimoniale” ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa a Brdo, a proposito delle affermazioni di Matteo Salvini sulla delega fiscale, assicurando che il governo non tasserà le case degli italiani.

La revisione del catasto, ha spiegato Draghi, è una operazione di “trasparenza” e non farà aumentare le tasse. “Perché – si è chiesto – fare la verifica dei valori? In termini generali, perché nascondersi dietro l’opacità? Perché calcolare le tasse sulla base di numeri che non hanno senso? Non è meglio essere trasparenti? Poi la decisione se far pagare o meno è una decisione diversa, infatti abbiamo deciso che non si tocca assolutamente nulla, cioè le persone continueranno a pagare quanto pagano oggi. Inoltre la revisione prende 5 anni e quindi di eventuali decisioni se ne parlerà dal 2026. Una è una operazione trasparenza, l’altra è una decisione di politica fiscale”, ha concluso. “Questo governo non tocca le case degli italiani – ha aggiunto – ho detto fin dall’inizio che non avrei aumentato le tasse. Sono passati sette mesi, non le abbiamo aumentate, ci sono state molte richieste di farlo e abbiamo detto di no. Un po di credibilità l’abbiamo acquisita, questo governo non aumenta le tasse”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli