Fisco: Draghi, 'su delega c'era accordo, governo ha mantenuto parola, tra i partiti uno no…'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 set (Adnkronos) – Sulla delega fiscale "c'era un accordo con tutte le forze politiche a inizio agosto, che la delega sarebbe stata votata il 7 settembre. In questo accordo il governo si è impegnato a non scrivere i decreti delegati fino alla data delle elezioni. Il governo ha mantenuto la sua parola, di tutte le forze una non ha mantenuto la parola e non l'ha votata. La prima riflessione è che tutti abbiamo cercato di fare il possibile per mantenere la parola data. Questo di non mantenere la parola data non è il metodo di queto governo, c'è una grossa differenza tra chi la mantiene e chi no". Lo ha detto Mario Draghi.